Cookie Policy




de    it
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.



Aggiorna ora






ISI-banking





ISI-business





ISI-public





WebPOS





Acquistare


L’acquisto di una casa è un momento molto importante nella vita di una persona e di una famiglia. Per viverlo con serenità dobbiamo però informaci bene e valutare alcuni aspetti pratici.

Ecco le cose da sapere.

 

1.  Ricerca e acquisto dell’immobile

Ci sono diversi modi per cercare una casa. I principali sono:

 

  • Agenzia immobiliare: ti assiste nella stesura del contratto preliminare e nel disbrigo di altri obblighi burocratici. La provvigione media è del 2%, sia per l’acquirente, sia per il venditore.
  • Offerte private: non ci sono costi di provvigione, ma dovrai occuparti tu di verificare le condizioni dell’immobile, di reperire la documentazione e stendere il contratto preliminare.
  • Costruttore: entrerai in una casa nuova e potrai avanzare richieste in fase di costruzione per adattare l’immobile alle tue esigenze.
  • Asta giudiziaria: i prezzi sono mediamente inferiori a quelli di mercato, ma l’immobile acquistato può ereditare alcune caratteristiche collegate ai precedenti proprietari.

 

In generale ti consigliamo di controllare sempre i documenti del Catasto e dell’ufficio del Libro fondiario per verificare chi è il proprietario ed eventuali vincoli. Se l’abitazione è in un condominio informati se sono previste spese straordinarie.

 

 

2. Stipula del contratto preliminare

Il contratto preliminare è l’atto con cui il venditore e l’acquirente si impegnano a concludere una compravendita entro una certa data. È solitamente accompagnato dal versamento di una caparra.

 

 

3. Contratto di compravendita definitivo

Questo contratto conclude il processo di acquisto. Perché sia valido è necessaria la presenza e la firma di un notaio: informati preventivamente su quanto ti verrà a costare.

Check list

Ecco i documenti da portare con te in filiale per richiedere un finanziamento.

  • Carta d’identità
  • Codice Fiscale
  • Dichiarazione dei redditi
  • Busta paga
  • Documenti attestanti il patrimonio mobiliare, immobiliare e la situazione finanziaria

  • Offerta di vendita, preliminare o contratto di compravendita
  • Piantina dell’immobile
  • Estratto catastale/tavolare e visure catastali
  • Eventuale copia della richiesta di contributi o della concessione di contributi