Cookie Policy




de    it
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.



Aggiorna ora






ISI-banking





ISI-business





ISI-public





WebPOS





News

28 ottobre 2016

Circa 2 Minuti di lettura.

Cassa di Risparmio e Medici dell’Alto Adige: parte l’azione di beneficenza



La Cassa di Risparmio di Bolzano e i Medici dell’Alto Adige per il Mondo si mobilitano per fornire un aiuto concreto alle persone bisognose in Etiopia. In occasione della Giornata Mondiale di Risparmio, lunedì 31 ottobre, parte l’azione di beneficenza: a ogni prelievo presso gli sportelli bancomat è possibile donare 1 euro. I fondi raccolti saranno destinati a supportare un progetto di risanamento dell’ospedale etiope di Attat. L’azione di beneficenza durerà fino alla fine dell’anno.



Seguendo il motto Aiutaci ad aiutare”,i clienti hanno la possibilità di devolvere in beneficenza 1 euro a ogni prelievo presso gli sportelli Bancomat della Cassa di Risparmio. L’azione parte in occasione della Giornata del Risparmio, lunedì 31 ottobre, e dura fino al 31 dicembre.

”Abbiamo aderito molto volentieri a questa iniziativa propostaci dai Medici dell’Alto Adige per il Mondo, partecipando e fornendo il nostro sostegno a questo progetto che consiste in un aiuto concreto direttamente in loco”, sottolinea l’Amministratore Delegato e Direttore Generale della Cassa di Risparmio, Nicola Calabrò. “I fondi raccolti saranno destinati a supportare un progetto di risanamento dell’ospedale etiope di Attat. L’ospedale è una struttura missionaria in zona rurale, a 180 km a sud-est di Addis Abeba, e in un raggio di 100 km è il presidio sanitario principale per un milione di abitanti”, spiega Calabrò.

L’ospedale ospita, oltre ai normali degenti, anche gravidanze a rischio e bambini gravemente malnutriti,” spiega il Presidente dei Medici dell’Alto Adige per il Mondo, Toni Pizzecco, e aggiunge: “Ambulatorialmente sono visitati fino a 300 pazienti al giorno. Il numero dei malati più gravi, che hanno bisogno di ricovero, cresce continuamente, come anche quello delle operazioni chirurgiche. Questo significa che si rendono necessari letti supplementari dato che spesso sono utilizzati semplici materassi posti direttamente sul pavimento.” Grazie ai fondi raccolti attraverso l’azione di beneficenza, i Medici dell’Alto Adige per il Mondo intendono supportare il progetto di risanamento dei reparti di degenza dell’ospedale.

Più volte nel corso dell’anno, medici specialisti altoatesini frequentano l’ospedale per offrire formazione e training pratico. Grazie ai medici altoatesini, attivi in loco dal 2007, l’ospedale è stato abilitato all’insegnamento per ostetriche, infermieri, assistenti di laboratorio e studenti universitari di medicina. Inoltre, grazie ad offerte e donazioni, raccolti finora dai Medici dell’Alto Adige per il Mondo, è stato possibile realizzare la costruzione di nuovi ambulatori, della sala d’attesa, del pronto soccorso nonché del reparto di Ginecologia e Ostetricia.

Con le transazioni Bancomat possiamo fornire un aiuto in modo concreto; l’Etiopia è un Paese dove con poco si può fare molto,” spiega Pizzecco, il quale esprime un grazie alla Cassa di Risparmio per la sensibilità dimostrata e spontanea adesione, e conclude: “per chi volesse effettuare ulteriori donazioni, può farlo presso gli sportelli della Cassa di Risparmio.” Il numero IBAN del conto corrente dei Medici dell’Alto Adige per il Mondo è IT35 E 06045 11600000005003779.