Cookie Policy




de    it
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.



Aggiorna ora






ISI-banking





ISI-business





ISI-public





WebPOS





News

25 novembre 2016

Circa 2 Minuti di lettura.

Inaugurata la mostra artistica “Engel-Angeli”



La tradizionale mostra prenatalizia e il calendario artistico 2017 della Cassa di Risparmio di Bolzano hanno come tema le diverse forme espressive di figure angeliche. Giovani artiste e artisti del “Collettivo libero della Kunsthalle Bolzano” hanno riflettuto sulla natura angelica e hanno creato dodici interpretazioni, moderne e di attualità, per questa mostra – ampliata con dodici figure angeliche di grande valore storico-artistico, provenienti dalla collezione della Società del Museo di Bolzano. La mostra dal titolo “Engel-Angeli” ha luogo presso la filiale della Cassa di Risparmio in piazza Walther a Bolzano.



In occasione del vernissage della 26a edizione della mostra della Cassa di Risparmio, il Presidente Gerhard Brandstätter e l’Amministratore Delegato nonché Direttore Generale Nicola Calabrò
hanno dato il benvenuto a numerose autorità del mondo politico, economico e culturale, nonché ad alcuni artisti e a molti clienti della Banca. Parole di encomio sono state rivolte dal Sindaco di Bolzano, Renzo Caramaschi, e dalla Vice-Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, Letizia Ragaglia. È seguito l’indirizzo di saluto da parte del Vice-Presidente della Società del Museo di Bolzano, Josef Nössing. Il frate benedettino, padre Urban Stillhard, ha introdotto il tema della mostra “angeli”. Infine, il curatore Peter Paul Kainrath ha presentato il progetto e le singole opere.

“Con l’intenzione di sostenere giovani talenti, abbiamo chiesto quest’anno al Collettivo libero della Kunsthalle Bolzano di ricercare storie che parlassero di angeli e di reinterpretarle. Nello stesso tempo la mostra rappresenta anche una buona occasione per ricordare che Cassa di Risparmio e il Museo Civico di Bolzano non sono soltanto casualmente vicini di casa, ma che hanno una storia comune. La Cassa di Risparmio, infatti, ha contribuito in maniera decisiva alla nascita del Museo”,
ha spiegato il Presidente Brandstätter e richiamato l’attenzione su alcuni parallelismi tra mostra e banca: “Come Cassa di Risparmio è da sempre nostro intento coniugare quello che in passato si è dimostrato valido, con il nuovo. In particolar modo nell’era della digitalizzazione volgiamo pertanto la nostra attenzione anche a nuovi sviluppi in un mondo in continua evoluzione.”

“Il progetto Engel-Angeli si articola sullo sfondo della storia dell’arte regionale, la quale è straordinariamente ricca di rappresentazioni angeliche e che è rappresentata con pezzi molto interessanti nella collezione della Società del Museo, presso il Museo Civico di Bolzano”, spiega il curatore Peter Paul Kainrath e aggiunge: “La contrapposizione tra modelli storici, nuove interpretazioni e preziosi oggetti del Museo Civico di Bolzano è l’elemento chiave di una mostra, dove il dialogo fra passato e presente si realizza in nuove e vivide forme.”

In occasione della mostra è stato pubblicato un catalogo, disponibile nella filiale in piazza Walther, e il tradizionale calendario artistico della Cassa di Risparmio, disponibile in tutte le filiali.

La mostra è visitabile fino al 30 dicembre con i seguenti orari d’apertura: da lunedì a venerdì durante gli orari di sportello dalle ore 08.05 alle 12.55 e dalle 14.45 alle 16.30, il sabato (26.11., 03.12., 10.12., 17.12.), la festa dell’08.12. e la domenica d’oro 18.12 dalle ore 11.00 alle 16.00. Inoltre, in occasione della “Lunga notte dei musei” il 25.11. la mostra è visitabile dalle ore 18.00 alle 24.00.