Cookie Policy




de    it
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.



Aggiorna ora






ISI-banking





ISI-business





ISI-public





WebPOS





News

28 ottobre 2016

Circa 2 Minuti di lettura.

Presentato lo Sparkasse ATP Challenger con tanti assi



Settima edizione del Sparkasse ATP Challenger Val Gardena Südtirol dal 5 al 13 novembre a Ortisei. La Sparkasse – Cassa di Risparmio ha fatto gli onori di casa alla presentazione nella sua Academy di Bolzano. Anche se Andreas Seppi, la stella di casa, come nel 2015 non sarà al via ma nello stesso periodo in viaggio di nozze, il torneo di tennis più importante in Alto Adige si annuncia spettacolare come non mai. Tutti i quattro semifinalisti del 2015 torneranno in Val Gardena a difendere i punti conquistati nel novembre del 2015.



Tutti i quattro semifinalisti del 2015 torneranno in Val Gardena a difendere i punti conquistati nel novembre del 2015. In primis Ricardas Berankis, lituano e numero 84 del mondo al momento dell’iscrizione la scorsa settimana, il detentore del titolo. Berankis è in forma smagliante. Martedì ha vinto al primo turno di Basilea contro il canadese Milos Raonic, finalista quest’anno a Wimbledon. Dodici mesi fa vinse la finale sullo statunitense Rajeev Ram (numero 113 del mondo) per 7:6, 6:4. Ram fu il vincitore a Ortisei nel 2011 alla seconda edizione del torneo maschile. Iscritti anche gli semifinalisti della passata edizione, il russo Evgeny Donskoy (numero 102) e il serbo Laslo Djere oltre al tedesco Benjamin Becker, vincitore a Ortisei nel 2012. Becker detiene un record invidioso. È l’unico ad avere sconfitto Andreas Seppi in Val Gardena appunto nella finale di quattro anni fa.

“Mi dispiace, sarei stato volentieri al via anche quest’anno a Ortisei, ormai il mio torneo di casa visto che sono sposato con Michela e risiedo in Val Gardena, ma per prepararmi al meglio per la prossima stagione, che partirà a gennaio dall’Australia, ho deciso a malincuore di rinunciare al challenger per chiudere la stagione con il torneo di Parigi-Bercy”, ha dichiarato Seppi. “Però c’è un altro buonissimo motivo di saltare Ortisei: proprio in queste settimane sono in viaggio di nozze con mia moglie Michela”.
I pretendenti al titolo sono tanti. Oltre ai già citati Berankis, Donskoy, Ram e Becker ci sono almeno anche cinque azzurri presenti al torneo dotato di un montepremi complessivo di 64.000 euro. Sono in ordine di ranking mondiale Alessandro Giannessi (138), Luca Vanni (171), Federico Gaio (181), il giovane Stefano Napolitano (221) e Andrea Arnaboldi (250). “A meno di Napolitano tutti hanno già giocato da noi”, ha detto Patrizia Mairhofer, presidente del TC Ortisei.