Cookie Policy




de    it
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.



Aggiorna ora






ISI-banking





ISI-business





ISI-public





WebPOS





News

20 Dicembre 2018

Circa 2 Minuti di lettura.


Accordo di collaborazione tra Sparkasse e Banca UBAE





Siglato importante Accordo di Collaborazione tra le due Banche rappresentate rispettivamente da Nicola Calabrò, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Sparkasse e da Mario Sabato, Direttore Generale di Banca UBAE.

L’Accordo è stato sottoscritto con l’obiettivo comune di supportare le imprese internationally oriented specie su determinati mercati esteri dove Banca UBAE vanta una consolidata esperienza e conoscenza (Africa del Nord e Sub Sahariana, Medio Oriente, Sub Continente Indiano ed alcuni Paesi dell’Est Europeo).

L’Agreement prevede anche l’organizzazione congiunta di Seminari informativi per illustrare agli imprenditori le varie opportunità di business che si presentano nelle aree interessate; UBAE potrà essere chiamata ad offrire assistenza nel Factoring alla clientela della Sparkasse.

Nicola Calabrò, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Sparkasse dichiara: “Questa nuova collaborazione è nata per incontrare e per soddisfare al meglio le esigenze delle imprese su mercati specifici. La partnership con Banca UBAE e la qualità del servizio offerto, consentono a Sparkasse di mettere a disposizione dei propri clienti aziendali assistenza e soluzioni studiate e sviluppate su misura. Intendiamo dunque offrire consulenza strategica, operativa e servizi specifici alle imprese che vogliono intraprendere o rafforzare la propria presenza sui mercati esteri nel loro processo di internazionalizzazione.

Mario Sabato, Direttore Generale di Banca UBAE dichiara: “Siamo lieti di avere siglato
questo ulteriore Accordo di Collaborazione per l’attività internazionale con una banca in
Italia, specie così importante come la Cassa di Risparmio di Bolzano. Sono convinto che le sinergie che ne scaturiranno creeranno valore aggiunto per la clientela interessata ma anche per i due Istituti di credito”.

share