Cookie Policy




de    it
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.



Aggiorna ora






ISI-banking





ISI-business





ISI-public





WebPOS





Eventi

16 Maggio 2019

Circa 2 Minuti di lettura.


Fintech e Big Data: come ottimizzare il rapporto con la clientela bancaria





Come ottimizzare il rapporto con la clientela delle banche sfruttando le enormi quantità di dati degli istituti di credito? Questo il tema del convegno, organizzato dalla Facoltà di Economia della Libera Università di Bolzano (unibz) insieme alla Sparkasse, partner ufficiale del corso di laurea in Accounting e Finanza. Ne hanno discusso professionisti ed economisti.

Le tecnologie informatiche e il trattamento automatizzato dei dati dominano lo scenario del trading. Non altrettanto sviluppata però è l’analisi dei dati nel campo dei rapporti con la clientela” ha spiegato Paolo Perego, professore di Accounting presso la unibz e aggiunge: “Disporre di sistemi avanzati di raccolta e analisi della propria clientela si traduce in un miglioramento significativo nell’offerta di servizi bancari, sia per individuare di cosa il singolo cliente ha bisogno sia per focalizzare le risorse sui clienti più redditizi o anche solo potenzialmente più promettenti in futuro.”

Così come l’utilizzo di strumenti automatici di trading è necessario per difendersi sui mercati finanziari, l’analisi dei propri clienti rappresenta una sfida ancora allo stadio preliminare per molte banche tradizionali che deve essere affrontata al più presto per restare competitivi e aprire nuovi mercati”, ha spiegago Paolo Coletti, docente di Finanza computazionale della unibz.

Il convegno si propone di discutere di queste sfide, coinvolgendo professionisti del settore bancario e accademico impegnati su questi temi, e rappresenta il lancio di un progetto congiunto tra Libera Università di Bolzano e LDV20, il nuovo laboratorio dedicato all’innovazione della Sparkasse. Il convegno, infatti, rappresenta il kick-off di un progetto di ricerca più ampio sul tema di Artificial Intelligence e Big Data nel settore bancario che sarà sviluppato nei prossimi mesi da un team di professori e ricercatori delle Facoltà di Economia ed Informatica assieme ad un team di Sparkasse e di LDV20“, ha sottolineato Nicola Calabrò, Amministratore Delegato e Direttore Generale Sparkasse, che ha aperto il convegno insieme al Rettore Paoli Lugli.