Cookie Policy




de    it
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.



Aggiorna ora






ISI-banking





ISI-business





ISI-public





WebPOS





Eventi

25 Settembre 2019

Circa 2 Minuti di lettura.


Il passaggio generazionale nelle imprese artigiane





Come aiutare le imprese artigiane a superare la prova del passaggio del testimone dal titolare agli eredi? Il tema è stato al centro di un convegno organizzato da CNA-SHV (Unione Provinciale degli Artigiani e delle Piccole Imprese) e Unibz (Libera Università di Bolzano) in collaborazione con Sparkasse.

Nell’ambito del convegno, svoltosi ieri al NOI Techpark, è stato presentato il progetto PASSA (Pensionati Attivi e Strumenti di Successione delle imprese Artigiane), lanciato dal Centro per il Family Business Management della Facoltà di Economia di Unibz. Secondo i risultati dello studio PASSA, sebbene l’età media dei titolari delle aziende artigiane altoatesine interpellate sia di 59,5 anni, solo il 40% ritiene che ci potrà essere una successione nei prossimi 10 anni. Sono questi i dati che hanno fatto scattare l’allarme.

Nell’ambito di una tavola rotonda sono state discusse proposte di soluzioni ai problemi riscontrati. Marion Prast, Responsabile Area Retail Bolzano, Val Isarco e Gardena della Cassa di Risparmio, ha assicurato l’impegno della banca, in sinergia con i consorzi di garanzia, per affiancare gli imprenditori fin dal 55° anno di età affinché preparino la successione, accompagnando anche gli junior destinati a subentrare con finanziamenti appositi e assistenza a 360 gradi.

Claudio Corrarati, presidente di CNA-SHV, ha illustrato quali sono i passi che le aziende devono intraprendere per portare l’azienda di famiglia al livello 4.0.

Nella foto i relatori della tavola rotonda (da sin.) Giovanni Giungi (Presidente Nazionale CNA Pensionati), Sergio Silvestrini (Segretario Generale di CNA nazionale), Manuela Defant (Direttrice della Ripartizione Economia della Provincia Autonoma di Bolzano), Marion Prast (Capo Area Retail di Sparkasse) e Alfred Aberer (Segretario Generale della Camera di commercio di Bolzano).

share