Cookie Policy




de    it
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.



Aggiorna ora






ISI-banking





ISI-business





ISI-public





WebPOS





News

24 luglio 2018

Circa 4 Minuti di lettura.


Risultati Sparkasse al 30 giugno 2018: la migliore semestrale degli ultimi 10 anni





Utile netto consolidato di 14,1 milioni di euro ed utile netto individuale di 14,3 milioni di euro.

Presentati in Consiglio di Amministrazione della Cassa di Risparmio di Bolzano, presieduto da Gerhard Brandstätter, i risultati della semestrale al 30 giugno 2018. I dati del primo semestre si distinguono per un forte miglioramento rispetto ai risultati dello stesso periodo dell’anno precedente. A livello consolidato di gruppo l’utile ammonta a 14,1 milioni di euro, mentre la banca chiude con un utile semestrale di 14,3 milioni di euro.

La banca continua a registrare un trend contraddistinto da un importante sviluppo commerciale, dal miglioramento dell’efficienza operativa e dall’alleggerimento dei rischi.

Tra i principali risultati del primo semestre a livello consolidato si registrano:

Voci di stato patrimoniale al 30.06.18 e variazioni rispetto al 31.12.17

  • La raccolta diretta da clientela rappresentata da conti correnti e depositi, ammonta, a 6,5 miliardi (mld) di euro in crescita, del 3,2% rispetto ai 6,3 mld di euro di fine anno
  • La raccolta gestita, rappresentata prevalentemente dalle forme di investimento della clientela in fondi comuni, ammonta a 1,41 mld di euro in crescita del 4,5% rispetto agli 1,35 mld di fine 2017
  • I crediti complessivi a clientela ammontano a circa 6,0 mld di euro, e rimangono sostanzialmente stabili
  • I crediti deteriorati ammontano a 682 milioni (mln) di euro e sono in diminuzione del 15,5% rispetto agli 807 mln di euro di fine 2017
  • Erogati nuovi finanziamenti a medio termine a famiglie ed imprese per complessivi 441 mln di euro in aumento del 13,1% rispetto ai 390 mln erogati nel corso dello stesso periodo del 2017
  • Il totale di bilancio ammonta a 9,4 mld di euro in crescita del 4,5% rispetto ai 9,0 mld di fine 2017

Voci di conto economico al 30.06.18 e variazioni rispetto al 30.06.17

  • I ricavi complessivi si attestano a 111,3 mln di euro in crescita del 8,0% rispetto ai 103,0 mln del primo semestre 2017.
  • I costi complessivi ammontano, al netto dei costi non legati all’operatività corrente, a 69,1 mln di euro e sono sostanzialmente in linea con il primo semestre 2017
  • L’utile netto consolidato del gruppo si attesta a 14,1 mln di euro (+52,5%) rispetto ai 9,2 mln di euro del primo semestre 2017
  • L’utile netto individuale della banca ammonta a 14,3 mln di euro (+57,5%) rispetto ai 9,1 mln dello stesso periodo dell’anno precedente.

Di particolare rilevanza anche il miglioramento dei diversi indicatori.

 Indicatori patrimoniali e di liquidità e valori al 30.06.18

  • Solidità: Cet1 Ratio all’ 11,8% in crescita rispetto al valore di fine 2017 del 11,4%
  • Liquidità: LCR Ratio cresce dal 129,2% del 2017 al 154,6%

 Indicatori di rischio e valori al 30.06.18

  • Rischiosità portafoglio crediti: NPL ratio – lordo all’11,5% (13,3% al 31.12.17)
  • Rischiosità portafoglio crediti: NPL Ratio – netto al 5,6% (7,1% al 31.12.17)
  • Livello di Copertura del Credito Deteriorato pari al 54%, in aumento rispetto al 50% di fine 2017
  • Texas Ratio pari al 46,6% in miglioramento rispetto al 53,7% di fine 2017

Indicatori di efficienza e valori al 30.06.18

  • Efficienza operativa: Cost income ratio al 64,3% in ulteriore diminuzione rispetto al valore di fine 2017 che ammontava a 69,9%

La Cassa di Risparmio nel primo semestre 2018 continua quindi a conseguire risultati decisamente positivi e prosegue la strategia di sviluppo di sostegno a famiglie e imprese.

Confermata la capacità di generare redditività, rafforzare la solidità patrimoniale, migliorare l’efficienza operativa e ridurre i rischi.

Di particolare rilievo le crescite registrate a livello di raccolta diretta e di raccolta gestita che dimostrano ancora una volta la capacità della banca di essere attrattiva grazie alla solidità ed al riconoscimento da parte della clientela del valore della consulenza per il risparmio.

Ad ulteriore conferma di tale trend virtuoso, la semestrale del 2018 riporta il miglior risultato degli ultimi 10 anni in termini di ricavi da servizi grazie allacapacità di erogare un servizio di consulenza di qualità sempre più apprezzato dalla clientela.

Il Presidente Gerhard Brandstätter ha dichiarato: “I risultati di questa semestrale confermano un trend di sviluppo positivo della banca sotto tutti i punti di vista. Il Consiglio di Amministrazione ha svolto il proprio ruolo con grande impegno ed attenzione sostenendo una squadra manageriale forte e coesa. In generale tutti i collaboratori hanno dato un contributo importante nel rendere la banca in grado di esprimere performance positive. La nostra banca si conferma essere il punto di riferimento del sistema bancario in provincia di Bolzano ed aumentiamo le nostre quote di mercato negli altri territori definiti come strategici dal piano industriale 2017/2021. Siamo una banca che riesce a crescere commercialmente, migliorare l’efficienza ed alleggerirsi dai rischi. Vogliamo continuare a sostenere i territori in cui operiamo supportando le famiglie e le imprese ed accompagnando i nostri clienti nello sviluppo dei loro progetti”.

Il Vice Presidente Carlo Costa aggiunge: “Sparkasse si propone oggi come banca moderna ed efficiente e punta a migliorare ancora la qualità dei servizi offerti alla clientela. Siamo convinti che nei prossimi anni i risultati potranno ulteriormente migliorare”.

L’Amministratore Delegato e Direttore Generale Nicola Calabrò ha commentato: “La banca continua a rafforzarsi e crescere raggiungendo nella semestrale 2018 il migliore risultato degli ultimi 10 anni. Alcuni indicatori sono particolarmente rappresentativi del livello di successo della banca: cresce in misura molto forte la raccolta rappresentata da conti correnti e depositi a testimonianza del livello di fiducia da parte della clientela. Crescono le masse di risparmio gestito a conferma dell’apprezzamento del servizio di consulenza offerto dai nostri specialisti in materia di investimenti. La banca continua nello stesso tempo ad erogare importanti livelli di finanziamenti ed è in grado di esprimere queste capacità sia quando si tratta di supportare le famiglie nell’acquisto delle abitazioni, sia quando si tratta di trovare soluzioni di finanziamento più sofisticate per lo sviluppo delle aziende grazie al rafforzamento delle strutture dedicate alla finanza d’impresa.”