Cookie Policy




de    it
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.



Aggiorna ora






ISI-banking





ISI-business





ISI-public





WebPOS





Home Investor Relations Informativa III pilastro

Informativa III pilastro


Informativa al 31.12.2015
Gruppo Cassa di Risparmio di Bolzano

Il 1° gennaio 2014 sono entrate in vigore nei Paesi dell’Unione Europea le nuove disposizioni di vigilanza prudenziale per le banche e i gruppi bancari, che traspongono in questi Paesi lo schema di regolamentazione internazionale per il rafforzamento delle banche e dei sistemi bancari definito dal Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria nel mese di dicembre del 2010 (cosiddetto “Basilea 3”).

Le anzidette disposizioni sono state introdotte nell’Unione Europea:

a)   con il Regolamento (UE) 26.6.2013 n. 575 (“Capital Requirements Regulation” – CRR);

b)   con la Direttiva (UE) 26.6.2013 n. 36 (“Capital Requirements Directive” – CRD IV).

Per quanto riguarda l’informativa al pubblico (3° pilastro), pubblicato in allegato, le nuove disposizioni di vigilanza prudenziale stabiliscono, al pari delle precedenti e al fine di rafforzare la disciplina di mercato, che le banche e i gruppi bancari siano tenuti a pubblicare informazioni in grado di rappresentare esaurientemente al mercato stesso il loro livello di adeguatezza patrimoniale e il loro profilo di rischio.

I suddetti obblighi informativi sono prescritti dal Regolamento CRR, mentre le linee guida pubblicate dall’European Banking Authority il 23.12.2014 forniscono indicazioni in materia di rilevanza, esclusività, riservatezza e frequenza delle informazioni da pubblicare.